Gallina – Adozione fin dalla cova

74,00

Categoria:

Descrizione

ADOTTA UN PULCINO ED ACCOMPAGNALO NELLA CRESCITA

L’idea è nata per coloro che vogliono mangiare sano e biologico anche se vivono lontani dalla nostra azienda agricola, cerchiamo aziende del territorio che adottano disciplinari rigidi di allevamento naturale. Adottando una gallina a distanza riceverai a casa tua 12 uova di galline allevate all’aperto per 10 mesi (perché rispettiamo i cicli naturali e per due mesi all’anno la gallina non produce uova).

Inoltre, potrai dare alla tua gallina il nome che vuoi, venire a conoscerla direttamente in fattoria e ti verrà consegnato un vero e proprio certificato di adozione.

Perché adottare una gallina da noi:

Le nostre galline sono sane e hanno una vita felice, non gli vengono somministrati antibiotici, sono alimentate con cereali biologici e le uova hanno un sapore ottimo, oltre a essere ricche di vitamine naturali.

Stiamo inserendo in azienda giovanissime galline ovaiole libere di nutrirsi e vivere in mezzo alla natura. Guarda dove sono i terreni dell’azienda agricola ” GEF Green Energy Farm Srls” a Gavarno di Nembro in Gavarnia

Prezzo : 74,00 € 
Riceverai 120 uova (12 uova per 10 mesi)

Gli altri tipi di allevamento diversi dalla gabbia sono chiamati sistemi alternativi.

Nell’allevamento a terra le galline vivono libere in capannoni a diversi livelli (da 1 a 4) con un nido ogni 7 animali e dove si trovano le mangiatoie e gli abbeveratoi. Il capannone a piano singolo è il sistema più comune, composto da un pavimento grigliato inclinato al di sotto del quale si trova la fossa biologica di raccolta delle deiezioni, la densità è di circa 10 capi per m2. Gli aviari si estendono invece in altezza con più piani aperti sovrapposti al di sotto dei quali si trova il pavimento grigliato. La densità può raggiungere i 20 capi per m2.

Nell’allevamento all’aperto (free range) le galline hanno a disposizione un ricovero al riparo dalle intemperie, con mangiatoie e abbeveratoi, ed uno spazio aperto dove razzolare. Anche in questo caso la densità di popolazione è minore, ma la mortalità è leggermente più alta rispetto all’allevamento in gabbia con un minore produzione di uova.

L’allevamento biologico è simile all’allevamento all’aperto, ma segue un proprio disciplinare di produzione che prevede l’utilizzo di razze di galline rustiche (preferibilmente autoctone provenienti esclusivamente da allevamenti biologici). La densità di popolazione non deve essere superiore i 6 animali per m2 nel ricovero (max 3000 ovaiole/ricovero) e devono avere accesso ad un parchetto esterno (4/m2 per capo) per almeno 1/3 della loro vita. Gli spazi esterni possono prevedere zone d’ombra e macchie di vegetazione per il riparo contro i predatori. L’alimentazione deve essere effettuata con mangimi biologici, in genere cereali.

Rispetto all’allevamento convenzionale in gabbia i tipi di allevamento alternativo (a terra, all’aperto, biologico) presentano alcuni vantaggi:

  • maggiore spazio per esprimere le forme comportamentali tipiche (razzolare, stendere e allargare le ali, tolettarsi, girarsi, arruffare le penne, ecc.)
  • ossa più robuste
  • maggiore facilità di ispezione delle galline
  • condizioni ambientali con minori livelli di ammoniaca e polveri (per gli allevamenti all’aperto e biologici)

Gli svantaggi invece sono:

  • incostante e minore produzione di uova
  • maggiori infestazione di malattie parassitarie e coccidiosi con conseguente ricorso all’utilizzo di farmaci
  • condizioni ambientali con aumentati livelli di ammoniaca e polveri dovute ad una meno frequente rimozione delle deiezioni (per i capannoni con allevamento a terra)
  • aumento di uova rotte, incrinate, sporche o deposte fuori dal nido

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gallina – Adozione fin dalla cova”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *